La depressione è un disturbo dell’umore. Il soggetto depresso tende ad isolarsi, si sente in’utile, insicuro, in’adeguato. Le cause sono varie: un trauma, una separazione, perdita o eccessivo lavoro. Con il supporto dello psicoterapeuta, il problema può essere affrontato e superato. Il percorso prevede il dialogo attraverso il quale si può capire la causa della depressione e di conseguenza il percorso adeguato.

La depressione: è un disturbo dell’umore molto diffuso. Ne soffrono circa 15 persone su 100. Un soggetto depresso ha una scarsa autostima di se stesso, tende sempre a isolarsi ed avere un umore triste e malinconico per periodi prolungati, non riusce a provare interesse e piacere nelle attività che prima lo interessavano e lo facevano star bene. Il numero e la durata degli episodi depressivi sono variabili ed imprevedibili. Se non adeguatamente trattata, la depressione può durare da poche settimane a diversi mesi, o addirittura anni.
L’episodio depressivo è una delle peggiori esperienze che si possono avere e fare nella vita. Una persona depressa presenta: stanchezza, affaticamento, mancanza di energie, la visione offuscata, il senso di nausea, l’eccessiva sudorazione, l’accelerazione del battito cardiaco, le vampate di calore, i brividi di freddo e demotivazione. Oltre a questi sintomi, vi è anche un’eccessiva esigenza di mangiare o una scarsa alimentazione, e di conseguenza si ingrassa o dimagrisce senza seguire una particolare dieta. Può non riuscire a concentrarsi o addirittura avere disturbi del sonno. Ma il sintomo che prevale di più, è la sensazione di essere inutile, fino a provare odio nei confronti della propria persona e nei confronti degli altri, innescando in lui atteggiamenti aggressivi nei confronti di chi lo circonda.

Le cause della depressione possono essere tante e avere diversa natura; possono essere per fattori psicologici, sociali, biologici e genetici che contribuiscono a far insorgere l’episodio depressivo, quali: l’ignoranza, stress, paura di confrontarsi con gli altri e di non sentirsi all’altezza in determinate situazioni, un trauma molto forte, una causa di divorzio un lutto, eccessive ore lavorative, perdita del lavoro, ecc.. In queste situazioni difficili un intervento tempestivo risulta efficace, impedendo così che la situazione del paziente peggiori e degeneri, di giorno in giorno. Perciò i familiari possono recarsi da uno psicoterapeuta, per cercare di capire come comportarsi e iniziare un percorso per risalire alle cause che hanno portato alla depressione e di conseguenza intraprendere una cura adeguata. Oppure è possibile affidarsi al proprio medico di famiglia, in modo che il paziente successivamente potrebbe iniziare un percorso psicoterapeutico. Il percorso terapeutico per la cura della depressione prevede: il dialogo con il paziente in modo da affrontare le tematiche principali che hanno portato a far insorgere la depressione, cercando così di capire e risolvere il problema. I soggetti maggiormente colpiti sono le donne che devono conciliare lavoro e famiglia, ed i giovani a causa dell’abuso di alcool e sostanze stupefacenti.